Cantante Musicista Professionista. Leggi MUSICA>>

Enrico Galimberti (7 febbraio 1979) ha fondato e dirige dal 2000 il sito internet Acam.it-Associazione Culturale Archeologia e Misteri. Uno dei principali riferimenti per le ricerche su Archeologia e Misteri, impreziosito dai contributi di ricercatori internazionali illustri fra i quali Robert Bauval, e appassionati di tutto il mondo.

Civiltà scomparse, archeologia misteriosa, misteri umani, miti e leggende, potenzialità inconsce e molti altri argomenti per la ricerca della Verità sulle origini e la natura dell’Uomo e dell’Universo fuori e dentro di lui. Si accettano collaborazioni.

Ha realizzato numerosi servizi televisivi su Italia Uno (“Mistero”) ed è stato fra gli autori della trasmissione “Millennjum”. Collabora con siti web e con riviste nazionali e internazionali.

Sito internet www.acam.it

Dice di sè:

“Sono quanto di più lontano ci sia dal termine “ufologo”. Non mi occupo di luci nel cielo o aerei super segreti. Non mi interessano le razze aliene né tantomeno gli alienati.
Sono un ricercatore che cerca se stesso e si pone domande sulle origini e la natura dell’essere umano, dello Spirito e dell’universo. Certo che credo ad altri Esseri che, a loro volta, sono quanto di più lontano ci sia dai mostriciattoli di Hollywood. Se altre intelligenze vogliamo conoscere, dobbiamo studiare il nostro passato che è anche futuro ed allargare i nostri orizzonti. Rispetto per i due o tre ricercatori seri rimasti in ambito ufologico moderno. Biasimo per chi agisce su menti deboli e suggestionabili e chi fa un gran minestrone di scienze occulte, metafisica, metapsichica, ufologia, alchimia e spiritismo senza contribuire a nessuna delle suddette nobili discipline.”

“Non credo che ciò che chiamiamo democrazia e che viene esportata con le armi assegni alcun tipo di potere ai cittadini. La considero una subdola anestesia che riduce il potere del popolo ad una semplice X scritta in pochi confusi secondi una volta ogni tot anni. Dopo di che nessuna voce viene più ascoltata, la politica si autolegittima, le manifestazioni sono spesso ininfluenti quanto la vittoria di un sì referendario.”

“Sono convinto che non ci si possa dire ecologisti, amanti del pianeta o degli animali, vicini ai poveri, se si adotta uno stile di vita basato sul consumo eccessivo e inconsapevole di carne.
Dopo un lungo disagio interiore, durato anni, dal 29 dicembre 2012 sono felicemente VEGETARIANO.”

www.enricogalimberti.it
www.acam.it